Il prete agli occhi della gente


priest-1713035_1280Il prete sbaglia sempre

Se il prete ha un carattere gioviale: «è un ingenuo».
Se è una persona riflessiva o pensierosa: «è insoddisfatto».
Se è bello: «ma perché non si è sposato».
Se è brutto: «Si è fatto prete, perché nessuna l’ha voluto».
Se va al Bar: «è un bevitore».
Se sta in casa: «è un’eremita asociale».

Se veste “borghese”: «è uomo di mondo».
Se veste la “tonaca”: «per carità, è un conservatore!».
Se il prete parla con i ricchi: «è un capitalista».
Se parla con i poveri: «è comunista».
Se il prete è grasso: «ma quanto mangia!».
Se è in linea: «che vanitoso!».

Se il prete parla del Concilio Vaticano II: «è moderno».
Se parla di norme: «è medievale».
Se predica a lungo: «è noioso!».
Se è breve: «non ha niente da dire».
Se nella predica alza la voce: «…e che si urla!».
Se parla normale: «non si capisce niente!».

Se parla terra terra: «non ha studiato».
Se parla raffinato: «non si capisce niente».
Se possiede una macchina: «è ricco».
Se non la possiede: è avaro, «quanto scoccia, sta sempre a chiedere passaggi».
Se il prete visita i parrocchiani: «ficca il naso nelle loro cose».
Se sta in canonica: «non va mai a visitare i suoi parrocchiani!».

Se chiede offerte per la Parrocchia: «è bramoso di denaro!».
Se non le chiede: «non aggiusta mai niente».
Se il prete non organizza feste: «la parrocchia è morta».
Se organizza feste: «tutti soldi sprecati!».
Se in confessionale trattiene i penitenti: «da scandalo».
Se, invece, è rapido: «non ascolta i penitenti!».

Se il prete incomincia la Messa puntuale: «il suo orologio è avanti».
Se incomincia un tantino più tardi: «ecco, ora ci fa fare tardi».
Se fa restauri alla chiesa: «spreca denaro, poteva darlo ai poveri!».
Se da soldi ai poveri: «con tutti i lavori da fare in chiesa, butta così i soldi».
Se il prete è giovane: «è inesperto».
Se è vecchio: «è ora che si tolga dai piedi».

Ma…..
……. sé il prete va altrove? Sé va lontano in missione, sé muore.
Oggi non ci sono più tanti preti: siamo sicuri che c’è chi potrà sostituirlo?
Se nessuno celebrerà, con te e per te, l’Eucaristia; ti assolverà; ti consolerà; ti aiuterà nel momento del bisogno; ti trasmetterà la grazia del Signore Gesù Cristo, da chi andrai?

Facile giudicare il prete, ma quanti l’accolgono, l’aiutano, lo consolano o pregano per lui, ogni giorno?

«Beato chi non si scandalizza di me» (Mt 11,6).

Annunci

Informazioni su donseb

Salve! Sono Don Sebastiano, sacerdote della Diocesi di Tivoli.
Questa voce è stata pubblicata in Peperoncino. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il prete agli occhi della gente

  1. eufemiacarlucci ha detto:

    Io non mi scandalizzo ,prego per te ogni  giorno  e se hai bisogno  di aiuto  ….io ci  sono!!!Buona  giornata 

    Inviato da smartphone Samsung Galaxy.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.